COME ESEGUIRE IL TEST GENETICO PER L'INTOLLERANZA AL LATTOSIO



Il Test Genetico che analizza il polimorfismo C/T-13910 permette di definire la predisposizione all'intolleranza al lattosio studiando la composizione genetica, individuando quindi i soggetti che potrebbero manifestare un deficit enzimatico. Ciò consente di definire un comportamento alimentare e uno stile di vita adeguato e personalizzato nell'ottica di una medicina curativa e anche preventiva.
LaboratorioAnalisi_IntolleranzaLattosio
Il test genetico prevede l'impegno di un tampone buccale per il prelievo della mucosa orale (dalla parete interna della guancia) a partire dal 6° mese dopo la nascita. Il test permette di discriminare chi ha entrambe le copie sane del gene (T/T), chi ne ha solo una sana (T/C) e chi le ha entrambe mutate (C/C).

Il test genetico manifesta un'elevata sensibilità (97%) e specificità (95%). Essendo un test semplice e non invasivo, è di facile esecuzione anche nel bambino, in cui il Breath test non è di facile attuazione.

Un test positivo permette di discriminare se si tratta di una forma primaria o secondaria di intolleranza al lattosio. È stato scientificamente dimostrato che in età adulta l'esito del Breath test e del test genetico coincide, quindi si può considerare il test genetico diagnostico quando effettuato in persone con sintomi riconducibili a intolleranza al lattosio.