Cortisolo Basale

Altri esami

Gli steroidi corticosurrenalici sono molecole steroidee prodotte e liberate dalla corteccia surrenalica. Sia gli steroidi corticosurrenalici naturali che sinteci sono adoperati per la diagnosi ed il trattamento di disturbi della ghiandola corticosurrenale.

Toggler descrizione estesa.

Il surrene è una ghiandola endocrina ( che secerne ormoni nel flusso sanguigno) posizionata proprio sopra il rene, è composta da due parti con funzioni differenti: una parte midollare che secerne ormoni adrenercici svolgendo diverse funzioni tra cui il controllo di pressione arteriosa, frequenza cardiaca, sudorazione e altre attività sempre regolate dal sistema nervoso simpatico e una parte corticale in cui vengono sintetizzati gli ormoni corticosteroidi  e mineralcorticoidi che regolano la pressione sanguigna. Il processo di secrezione degli ormoni corticosurrenalici è controllato a livello ipofisiario dalla corticotrofina (ACTH) mentre l'aldosterone è controllato dall'angiotensina. Vengono immessi numerosi steroidi dalla zona della corteccia, alcuni possiedono attività biologica minima e funzionano soprattutto come precursori di altri. Gli steroidi con attività ormonale possono essere classificati come quelli aventi importanti effetti sul metabolismo intermedio (glucocorticoidi), quelli capaci di provocare ritenzione salina (mineralcorticoidi) e quelli con attività androgena ed estrogena. Il più importante glucocorticoide è il cortisolo ed il più importante mineralcorticoide è l'aldosterone. Il deidroepiandrosterone (DHEA) è l'androgeno di maggiore rilievo ne viene secreto circa 20 mg al giorno in parte come solfato. Come detto il cortisolo è il più importate glucocorticoide, è sintetizzato a partire dal cloesterolo sotto l'influenza dell'ACTH. Prende parte al metabolismo di lipidi, proteine e carboidrati, regola la concentrazione di glucosio nel sangue, mantiene costante la pressione arteriosa e ha un effetto sulla regolazione del sistema immunitario. La maggior concentrazione di cortisolo nel sangue è legato a una proteina; solo una piccola percentuale è “libera” e biologicamente attiva. Il cortisolo libero è escreto nell’urina e si può rilevare nella saliva. Questo esame misura la quantità di cortisolo nel sangue, nell’urina, nella saliva. In adulto normale, in assenza di stress, vengono rilasciati 10-20 mg di cortisolo al giorno, le quantità variano in base a un ritmo circadiano regolare e dalla secrezione di ACTH che è massimo nelle prime ore del mattino e dopo i pasti. Un elevata concentrazione di cortisolo, dovuti a varie patologie come i tumori, provoca la sindrome di Cushing, al contrario le persone con malattia di Addison, un  insufficienza surrenalica causata da distruzione o atrofia della corteccia surrenale, mostrano una diminuita produzione. Il corticosterone è un precursore dell'ormone aldosterone facente parte  dei mineralcorticoidi. L'effetto di questo ormone è il riassorbimento di sodio dall'urina a livello dei tuboli renali in scambio con potassio e idrogenioni. Livelli eccessivi prodotto da tumori e quindi un sovradosaggio porta a ipernatremia, ipokalemia, alcalosi metabolica e ipertensione.

 

    

 

icona-pin-geografico
icona-servizio-preventivi

Preparazione e prenotazione

Preparazione
Digiuno
Prenotazione obbligatoria
No
icona-servizio-siringa-grigia

Tipo di campione

Sangue - Siero
Come conferire il campione

Ogni campione viene raccolto con un tipo differente di contenitore.
Se non sai quale tipologia utilizzare, contattaci. Nella maggior parte dei casi distribuiamo gratuitamente il contenitore di cui hai bisogno.

icona-servizio-orologio-grigio

Tempi di refertazione

1 giorno
Refertazione in regime d'urgenza

I campioni vengono refertati nel minor tempo tecnico possibile.
Sono garantite le urgenze cliniche: quelle analisi necessarie al medico per fronteggiare le situazioni di pericolo di vita.